ULTIME NEWS

26/01/2016 – Dichiarazione annuale carburanti e biocarburanti

Il Ministero dello Sviluppo economico ha prorogato al 15 febbraio 2016 il termine per la presentazione delle comunicazioni annuali di carburanti e biocarburanti leggi tutto

17/12/2015 – Obbligo di immissione in consumo di biocarburanti 2016

La quota d’obbligo di biocarburanti da immettere in consumo per l’anno 2016 è pari al 5,5% ed è calcolata sulla base del quantitativo totale di benzina e gasolio immesso... leggi tutto

18/09/2015 – GSE – Biocarburanti: prossime scadenze, modalità di rinvio certificati e dichiarazioni ai fini ISPRA

Il GSE informa gli operatori che il 30 settembre 2015 è l’ultimo giorno utile per lo scambio dei Certificati di Immissione in Consumo e che tra il 1°e il... leggi tutto

14/05/2015 – Pubblicate le Modalità operative per il riconoscimento delle tariffe a copertura dei costi sostenuti dal GSE per il sostegno alle fonti rinnovabili e all’efficienza energetica

Sul sito del GSE www.gse.it sono state pubblicate  le modalità operative per il riconoscimento delle tariffe a copertura dei costi sostenuti dal GSE per il sostegno alle fonti rinnovabili... leggi tutto

PERCHE' SCEGLIERE IL BIODIESEL

Il Biodiesel è l’unica fonte di energia rinnovabile in forma liquida effettivamente disponibile sul mercato, si ottiene da oli vegetali e può essere utilizzato da subito puro e in miscela, come :

  • Sostituto del gasolio nel settore dei trasporti
  • Combustibile per riscaldamento senza modificare motori e caldaie.
  • Rinnovabile: perchè ottenuto dalla coltivazione di piante oleaginose di ampia diffusione;
  • Biodegradabile: perchè si disperde e si dissolve nell’arco di pochi giorni, mentre gli scarti dei consueti carburanti permangono molto a lungo;
  • Sicuro: perchè garantisce un rendimento energetico pari a quello dei carburanti e dei combustibili minerali
  • Efficiente: perchè ha un ottima resa nelle prestazioni dei veicoli e degli impianti di riscaldamento.

L’uso del Biodiesel comporta molteplici benefici ambientali in termini di:

  • abbassamento della temperatura comportando una diminuzione del riscaldamento globale terrestre
  • riduzione delle emissioni dei gas serra
  • miglioramento dell’ efficienza energetica

Il Biodiesel inoltre riesce a sviluppare un circolo virtuoso tra Agricoltura, Industria e Ambiente ed è un sostituto del gasolio derivato da oli vegetali.

Attualmente l’industria italiana è al secondo posto in Europa per capacità produttiva di Biodiesel con un valore che si aggira intorno 2.000.000 ton/anno valore in crescita alla luce dei nuovi investimenti in itinere da parte di aziende nazionali.

NORMATIVA BIODIESEL

Decreto legislativo 21/03/2017, n. 51 “Attuazione della direttiva (UE) 2015/652 che stabilisce i metodi di calcolo e gli obblighi di comunicazione ai sensi della direttiva 98/70/CE relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel e della direttiva (UE) 2015/1513 che modifica la direttiva 98/70/CE, relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel, e la direttiva 2009/28/CE, sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili”.

Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare 13/10/2016, n. 264 “Regolamento recante criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti”